Roma 5 novembre 2002/30 shaban 1423

 

L’Unione delle ComunitÓ ed Organizzazioni Islamiche ha il piacere e l’onore di comunicare che domani 6 novembre 2002 sarÓ il I░ Ramadan 1423 dall’Egira e pertanto inizia il periodo di digiuno rituale in base alle prescrizioni coraniche, alla tradizione del Profeta Muhammad (pace e benedizioni su di lui) e all’insieme della giurisprudenza islamica consolidata.

In questo periodo, come Ŕ noto, i musulmani puberi, sani di menti e nelle condizioni di farlo, si astengono da ogni cibo, bevanda e rapporto sessuale (e anche dal fumo), dalla prima luce dell’alba al completo tramonto del sole.

Oltre alla astinenza fisica il mese di Ramadan Ŕ mese del perdono, della meditazione e del riavvicinamento del credente e della credente al loro Signore.

In questo mese benedetto,che Ŕ anche il mese in cui Ŕ stato rivelato il Corano, i musulmani e le musulmane vivono con particolare attenzione e devozione la loro pratica religiosa e il ricordo di Dio.

Le moschee rimarranno aperte sino a sera inoltrata per permettere la tradizionale preghiera di tarawi durante la quale ogni sera si legge la parola di Dio rivelata nel Corano.

Preghiamo Iddio Altissimo e Compassionevole che accetti il nostro digiuno, il ricordo di Lui e l’invocazione per la pace che si leva da tutti i cuori dei veri credenti.

CHIUDERE LA FINESTRA